Origin-Dan Brown

Origin-Dan Brown.

origin-dan brown
Origin- Dan Brown

Origin

Origin-Dan Brown.

Robert Langdon, professore di simbologia e iconologia religiosa a Harvard, è stato invitato all’avveniristico museo Guggenheim di Bilbao per assistere a un evento unico: la rivelazione che cambierà per sempre la storia dell’umanità e rimetterà in discussione dogmi e principi dati ormai come acquisiti, aprendo la via a un futuro tanto imminente quanto inimmaginabile. Continua a leggere Origin-Dan Brown

Quando tutto inizia-Fabio Volo

Quando tutto inizia-Fabio Volo.

Quando tutto inizia-Fabio Volo
Quando tutto inizia-Fabio Volo

Quando tutto inizia

Quando tutto inizia-Fabio Volo.

Silvia e Gabriele si incontrano in primavera, quando i vestiti sono leggeri e la vita sboccia per strada, entusiasta per aver superato un altro inverno. La prima volta che lui la vede è una vertigine. Lei non è una bellezza assoluta, immediata, abbagliante, è il suo tipo di bellezza. Continua a leggere Quando tutto inizia-Fabio Volo

L’arte di parlare con il cuore

L’arte di parlare con il cuore.

Brescia: conferenza l’arte di parlare con il cuore per creare relazioni appaganti.

19 novembre 2017 ore 15,30 presso Istituto Artigianelli – Brescia – Via Piamarta 6.

Conferenza pubblica a cura di Marco Ferrini. Qual’è il patrimonio più grande nella vita? Le relazioni!
marco ferrini

Marco Ferrini è Fondatore e Presidente del Centro Studi Bhaktivedanta e Direttore dell’Accademia di Scienze Tradizionali dell’India. Continua a leggere L’arte di parlare con il cuore

Sirmione: presentazione del libro “il secondo figlio”

Sirmione: presentazione del libro “il secondo figlio”

Sirmione: presentazione del libro “il secondo figlio”
Venerdì 17 novembre, alle 20.30, presso la Biblioteca Comunale di Sirmione, Anna Motta Forin converserà con Lanfranco Schuhmann, autore del Romanzo “Il secondo figlio”. Durante la serata, breve performance di Dhyan Serena ai gong e letture a cura di Alberto Donatelli, accompagnate al pianoforte dal Maestro Lorenzo Da Pra. Continua a leggere Sirmione: presentazione del libro “il secondo figlio”

Il morso della reclusa

Il morso della reclusa.

il-morso-della-reclusa
Fred Vargas, autrice de Il morso della reclusa.

Il morso della reclusa
Il commissario Adamsberg, capo dei ventisette agenti dell’Anticrimine del tredicesimo arrondissement, viene in fretta richiamato in servizio dalle vacanze in seguito alla segnalazione di tre morti sospette in Languedoc-Roussillon. A quanto pare tre anziani sono stati uccisi da una particolare specie di ragno velenoso, comunemente detto reclusa, il cui morso in soggetti particolari può scatenare infiammazioni anche letali. Nonostante nel Sud della Francia si diffonda la nevrosi, lo «spalatore di nubi» Adamsberg scopre che i vecchi si conoscevano da sempre. E che la Misericordia, l’orfanotrofio in cui gli anziani erano cresciuti, era stato il loro inferno.
Il morso della reclusa

Festival Medioevo GUBBIO

Cavaliere Templare
Cavaliere Templare

Si è concluso il 4 ottobre scorso il Festival del ;Medioevo nell’incantevole cittadina di Gubbio.

La manifestazione iniziata il 30 settembre ha raccolto un notevole interesse da parte del pubblico.

Dalla “Tavola medievale alla Storia di Gubbio, dal Mercato storico alle Mostre, agli Incontri e ai molti altri eventi in programma, tutti sono stati seguiti con interesse dai moltissimi spettatori, intervenuti durante le 5 giornate in cui era articolato quest’anno il Festival del Medioevo di Gubbio.

La manifestazione si è aperta mercoledì 30 settembre, nella sala trecentesca di palazzo Petronio, con la cerimonia di inaugurazione e l’intervento di Franco Cardini che ha presentato il libro “I cento volti del Medioevo”.

Nei 5 giorni del Festival Medioevale di Gubbio si sono distribuiti gli altri, innumerevoli appuntamenti. Alternando incontri con studiosi del CISAM a quelli con altri prestigiosi ospiti. Ancora nella sala di palazzo Petronio e nel Refettorio del convento di S. Francesco.

Innumerevoli gli argomenti trattati, tutti di vivo interesse per i partecipanti.

Il Festival del Medioevo di Gubbio si è poi chiuso domenica 4 ottobre alle 18 con l’intervento “Il medioevo immaginario” che ha visto protagonisti: Tommaso di Carpegna Falconieri e Francesca Roversi Monaco.

Alcuni dei partecipanti erano volti noti anche al più vasto pubblico televisivo: come Massimo Bernardini, giornalista e conduttore di “I giorni della storia” e Alessandro Barbero, storico, scrittore e professore universitario. Noto al grande pubblico soprattutto per le partecipazioni alla trasmissione divulgativa “Superquark” condotta da Piero Angela.

Due gli ospiti stranieri: Jacques Dalarun, specialista di storia medioevale e Jean Claud M. Vigueur, specialista nello studio dei sistemi politici dell’Italia medievale.

Il Festival del Medioevo ha riscosso un successo di enorme portata. Molto vasta è stata la partecipazione di pubblico a tutti gli eventi inseriti in un programma ricco, denso di spunti culturali e di tante curiosità ed aspetti  che hanno conquistato tutti coloro che vi hanno partecipato.

Il sindaco Filippo Mario Stirati, nell’esprimere il proprio compiacimento e quello dell’amministrazione comunale, ha dichiarato di sentirsi già al lavoro per la prossima edizione con l’intenzione di conferirle spessore internazionale e una ancor più marcata diffusione nel sistema della comunicazione: «Abbiamo già chiesto alla Regione dell’Umbria che il Festival del Medioevo di Gubbio assuma il carattere di uno dei grandi eventi regionali sui quali l’Umbria investa per rafforzare la propria immagine e la propria promozione in Italia e nel mondo».

via Festival Medioevo, le soddisfazioni del sindaco.